Browsed by
Autore: unadonnaalcontrario

Il “mondo” di TLON

Il “mondo” di TLON

Di solito, dietro ogni mia intervista, c’è una persona che ha attuato un cambiamento importante nella propria vita. E a questo cambiamento interiore è seguito un cambiamento nell’ambiente esterno. L’intervista di oggi va un po’ oltre. Rappresenta il passo successivo. Invece di riguardare una sola persona, ha a che fare con un gruppo di persone che a partire da un’idea hanno creato una realtà. Sto parlando di TLON. Per chi non la conoscesse, TLON vuol dire: conferenze, libreria, teatro, formazione… e molto altro. Io li…

Read More Read More

BENVENUTE… FRIVOLEZZE

BENVENUTE… FRIVOLEZZE

Ebbene, sì, parliamo di frivolezze. E CARI MASCHIETTI, non pensiate di essere superiori a noi donnine su questo argomento. Perché magari saranno diverse dalle nostre ma le frivolezze piacciono tanto anche a voi. Vogliamo parlare delle vostre seratine a birra e gare di “rumori” vari (ho evitato volontariamente di essere volgare 😉 )? Vogliamo parlare delle vacanze “maschie” o dei vostri tornei di FantaCalcio? Sia chiaro: tutte cose POSITIVE, SANE, LEGITTIME. Nulla da discutere. Come ho scritto nel mio ultimo post, non…

Read More Read More

BUDDISMO… UNA SCELTA QUOTIDIANA

BUDDISMO… UNA SCELTA QUOTIDIANA

Ho deciso di parlarvi di Buddismo oggi perché in molte/i mi scrivete facendomi domande sull’argomento e sul perché non ve ne abbia ancora parlato. Sinceramente non saprei. Forse perché questo non è un blog che parla di meditazione, sebbene qui e là cerchi di approfondire temi che le sono vicini. Non so, farà sicuramente parte della mia esigenza di non etichettarmi. Ho amici di ogni religione. Amo la diversità. Sono siciliana, sposata a un milanese con sangue napoletano e ho…

Read More Read More

LEI CRESCE

LEI CRESCE

Sì, lei cresce. Cresce in un attimo. Così veloce che il passaggio da Peppa Pig ai primi telefilm m’è sfuggito. Eppure quando la guardo dormire, ha lo stesso broncio appiccicato sulla faccia di quando cinque anni fa è piombata su quel letto. Anche quando si atteggia a “ragazzina” riesco a scorgere quello sguardo perso nel vuoto del “E adesso, che faccio?”. Cresce, sì. Cresce in altezza che tra un po’ mi supera… ma per quello non ci vuole tanto. Cresce…

Read More Read More

Viaggio senza barriere… la storia di Simona

Viaggio senza barriere… la storia di Simona

Simona Anedda è una ragazza del ’74. Viaggiatrice da sempre, prima per piacere, poi per lavoro. Nel 2012 le hanno diagnosticato una malattia nota come Sclerosi Multipla. E quando il medico le ha detto: “È meglio che rimanga a riposo e lontana dal caldo”, la sua risposta è stata: “E se partissi per il Brasile, come la vede?” Così da allora, nonostante la malattia progredisca e le difficoltà a camminare, respirare, a muoversi liberamente aumentino, Simona viaggia. Dopo il Brasile c’è…

Read More Read More