UNADONNAALCONTRARIO chiama GENTEALCONTRARIO. Passo.

UNADONNAALCONTRARIO chiama GENTEALCONTRARIO. Passo.

Come volevasi dimostrare, a presentazione finita, l’influenza prese possesso dell’organismo “sfranto”.
Io l’avevo detto che stavo resistendo come un’amazzone protetta dall’armatura del devoarrivareassolutamenteaDomenica.

La gnoma mi scatarra in faccia da circa 10 giorni, Lui ha una laringite che neanche Heath Ledger in Brokeback Mountain (che a me i film piace guardarli in lingua, ma qui non ci ho capito nulla).
Ed io a quanto pare mi illudevo di essere wonderwoman… e ovviamente non lo ero.

Così tra tisana zenzero/limone/cannella, rimedi omeopatici che più ne ha, più ne metta e un libro che voglio leggere da almeno 2 anni, il post di questa settimana è rimasto sotto la copertina insieme a me. Che però è la copertina comprata al Chelsea Market, il che rende meno triste la permanenza no-stop sul divano.

Ci ho provato a scrivere, ve lo giuro, ma dopo due minuti che riflettevo sull’argomento, vedevo le lettere disfarsi nella mia mente. E qui ho capito che dovevo tornare al divano.

Proprio sul divano, nella noia mortale che per me è una malattia gravissima, mi sono ricordata di un’idea che da un po’ mi gira per la capa.

Una rubrica nuova sul blog. Una rubrica che coinvolga voi, che vi renda protagoniste/i e che ci permetta di conoscerci meglio.

Una rubrica in cui potete farmi domande, raccontarmi la vostra storia oppure quella di una persona che vi ha colpito particolarmente.

Una rubrica in cui dirmi cosa vi piace del blog e cosa no (siate clementi che sono emotivamente fragile in ‘sto periodo). Se c’è qualche argomento di cui vorreste che parlassi. Se mi seguite sulle pagine dei social: Facebook, Twitter e Instagram.

Insomma eccola qua!




Una volta al mese, il blog ospiterà VOI ed io non vedo l’ora di cominciare.

Ah, dimenticavo una cosa fondamentale: inviate tutto a unadonnaalcontrario@gmail.com.

Torno sul divano eccitata come una bimbetta cercando di stare lontana dal tasto Invia e Ricevi almeno fino a stasera.

Passo e chiudo.

P.s. Condividete il più possibile 😉

9 Marzo 2016: La storia di Ilaria

Ti aspetto anche su FacebookTwitter e Instagram!

Loading Facebook Comments ...

One thought on “UNADONNAALCONTRARIO chiama GENTEALCONTRARIO. Passo.

Rispondi