LEGGEREZZA: PARTE SECONDA

LEGGEREZZA: PARTE SECONDA

Vi ricordate quando vi parlai di Leggerezza? Calvino, il bicchiere tutto pieno, etc.? OH, MA QUANT’È DIFFICILE VIVERE COSÌ? Ogni giorno è una lotta continua tra le tue meravigliose, LEGGERISSIME INTENZIONI e una quantità abnorme di rotture di maroni (sono stata abbastanza elegante?). Insomma ti alzi dal letto, con un occhio mezzo chiuso e l’altro anche, diretta unicamente verso la macchinetta del caffè e sei già fortunata se ci arrivi senza un “Mamma, dove hai messo i calzini?” (che poi non…

Read More Read More

Quattro anni di te…

Quattro anni di te…

Dicono che siano le madri ad insegnare ai figli a crescere. Ma di questo non sono così convinta. Facile? No, come del resto non lo è per la madre che, dopo la fatica del parto, deve affrontare notti insonni e tempeste ormonali. Io ho affrontato il tuo rifiuto che, per qualche giorno, sfiorava le corde del mio fidato pensiero  “Non sei nata per fare la mamma”. Ero stanca ed emotivamente delicata per capire che era il tuo modo di mettermi…

Read More Read More

Amarcord… Siciliano

Amarcord… Siciliano

Il Pc di mio padre sulle gambe. I piedi pittati che emergono aldilà dello schermo. Mentre scrivo, sono ancora nella casa al mare dei miei, seduta su un letto che sa ancora di estate, con la luce del sole che prorompe dalla finestra. I giorni di vacanza sono agli sgoccioli. Tra pochissimo si rientra nel tran tran quotidiano, veloce, senza pause, ritmato da impegni di ogni tipo: lavoro, casa, scuola e sport della gnoma, progetti per il futuro (questi ultimi,…

Read More Read More

Quel fuoco che brucia tutto…

Quel fuoco che brucia tutto…

Non mi sono mai piaciuti gli incendi. Perché il fuoco è veloce e, in un attimo, si porta via tutto. Negli ultimi anni, purtroppo, mi è capitato di assistere a due incendi, di sospetta natura dolosa. Entrambi si sono ripetuti nell’arco di poche ore. L’ultimo, la settima scorsa, proprio sotto casa mia. Ho vissuto una scena apocalittica, con le fiamme alte, il crepitio assordante e gli elicotteri che si immergevano in quel fumo stranamente rosa a causa del tramonto. Niente…

Read More Read More

QUELLA STRANA MAGIA…

QUELLA STRANA MAGIA…

Visto che siamo in procinto della pausa estiva, questa settimana vi voglio consigliare un libro. Un libro che ho acquistato dopo aver letto un recente articolo di Assunta Corbo perché poi, si sa, una bella lettura te la consiglia sempre una persona di cui hai fiducia e che apprezzi. E succede che capisci subito che quel libro doveva finire tra le tue mani, perché ritrovi nelle sue parole pensieri che ti circolano già nella testa. Durante le presentazioni di Safari racconto…

Read More Read More